• Aprile 22, 2024

La nostra solidarietà ai manifestanti caricati fuori gli studi della Rai di Napoli.

 La nostra solidarietà ai manifestanti caricati fuori gli studi della Rai di Napoli.

Le dichiarazioni del Segretario Provinciale di Sinistra Italiana

«Quello che è accaduto ieri a Napoli fuori gli studi Rai, e quanto continua ad accadere nel nostro paese con il Governo Meloni, rappresenta una chiara dimostrazione della pericolosa deriva autoritaria in cui questa destra sta trascinando il nostro paese. Un argomento che più volte ho ripreso in questi mesi nei miei interventi in diverse iniziative pubbliche, scegliendo sempre con molta attenzione le parole da usare nonostante la forte preoccupazione rispetto all’operato di un governo che, sia per le scelte che nelle posizioni espresse, si dimostra un vero e proprio esecutivo di estrema destra:

Dagli attacchi all’indipendenza della magistratura, al diritto di sciopero, alla libertà di stampa quando non allineata alle scelte del governo, la criminalizzazione del dissenso e dei giovani che protestano per l’ambiente e contro l’emergenza climatica, le minacce e le richieste di sanzioni e di bocciature per gli studenti che manifestano nelle scuole, la censura di artisti e intellettuali su quanto sta avvenendo a Gaza e sul genocidio del popolo palestinese, fino ad arrivare alla carica brutale e inaccettabile nei confronti dei manifestanti che a Napoli all’esterno degli studi di Fuorigrotta volevano semplicemente affiggere uno striscione ai cancelli per protestare contro la scelta della Rai di mostrare solidarietà solo con Israele. Un atto di dissenso pacifico per un’informazione libera, obiettiva e non a senso unico su quanto avviene in Palestina al quale tuttavia si risponde con la repressione e la violenza invece che con l’ascolto e il confronto.»

 

Una brutta pagina per la democrazia

«Scelte e azioni che destano non poca preoccupazione e che richiamano tempi bui in cui la conflittualità sociale veniva repressa con il terrore e la violenza invece che gestita come opportunità di mutamento o di crescita della collettività. È compito delle istituzioni garantire il rispetto dei principi e dei diritti fondamentali dei cittadini in una società plurale e in uno stato democratico, così come è responsabilità di tutte le forze politiche e democratiche intervenire in tutte le sedi politiche e istituzionali affinché sia garantito a tutti e a tutte la libertà di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Ai manifestanti caricati dalle forze dell’ordine va la nostra solidarietà per la brutale aggressione subita fuori la sede di Napoli della Rai che segna, in maniera inconfutabile, una bruttissima pagina per la democrazia del Paese.»

 

Stefano Ioffredo
Segretario Provinciale della Federazione di Napoli di Sinistra Italiana;
Assemblea Nazionale di Sinistra Italiana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.